SETTIMANA DELLA CITTADINANZA OPENMIND*.Dal 27 al 31 ottobre 2009.

Tu-ca-tu-la sta partecipando all’organizzazione della settimana della cittadinanza Openmind*:


Cento personalità protagoniste dell’attualità incontrano i giovani di Torino.

Confrontarsi, discutere, fare domande.
È questo l’obiettivo con cui il Comune di Torino, con il ministero degli Interni e l’Unione Europea, promuove la “Settimana della cittadinanza Open Mind”, una manifestazione che vedrà i giovani dai
14 ai 30 anni incontrare cento personalità di spicco del panorama culturale, economico, politico e artistico che ruotano intorno alla città e sono protagonisti dell’attualità.
L’evento si propone di affrontare, attraverso il racconto che gli ospiti faranno della loro esperienza di vita e professionale e le domande dei ragazzi, i temi oggi all’ordine del giorno: le competenze professionali, le prospettive di lavoro, l’integrazione, i diritti di cittadinanza e i doveri che ne
derivano.
Open Mind, promosso dal Settore Integrazione in collaborazione con il Settore Politiche Giovanili del Comune di Torino, avrà luogo dal 27 al 31 ottobre in vari punti del centro città.
La conferenza stampa di presentazione di Open Mind si terrà venerdì 23 ottobre alle ore 11
nella Sala delle Colonne di Palazzo civico, in piazza Palazzo di Città 1. Interverranno: Ilda Curti, assessore alle Politiche per l’integrazione, Marta Levi, assessore alle Politiche giovanili, e alcuni degli ospiti di Open Mind.
CHE COS’È OPEN MIND?
Per cinque giorni imprenditori, personalità dell’economia, della politica, della cultura, del mondo
scientifico, artistico, amministratori pubblici e opinion leader saranno disponibili a confrontarsi con la cittadinanza, in particolare con i giovani delle scuole secondarie superiori e dell’università. Al centro di ogni incontro sarà il percorso di vita degli ospiti, a cui i giovani co-protagonisti dell’evento
potranno fare domande per soddisfare tutte le loro curiosità.
Le occasioni di incontro saranno completate, il 30 e 31 ottobre in orario serale, da due appuntamenti musicali in piazza Castello, ognuno aperto da una selezione di finalisti del concorso per gruppi musicali giovanili “Pagella Non Solo Rock 2009” seguiti:
– il 30 ottobre dallo spettacolo “Le voci del Tempo: Faber” con Mario Congiu, Mao e Marco Peroni.
– il 31 ottobre dallo spettacolo “Le città viste dal basso”: i Perturbazione ospitano Syria e Cristiano Godano dei Marlene Kuntz.
OBIETTIVO
Scopo dell’iniziativa è mettere i giovani in contatto diretto con personalità di spicco della società torinese e italiana, per favorire lo sviluppo di capacità critiche, di confronto e di partecipazione, guidare i giovani all’integrazione e alla scoperta dell’altro, andando oltre l’apparenza e gli stereotipi.

Sarà una reale occasione di incontro: i giovani potranno soddisfare tutte le loro curiosità sulla vita, le esperienze, i percorsi e il pensiero degli ospiti, in relazione a un legame privilegiato con la città di Torino e l’attualità.
Gli appuntamenti si svolgeranno in tutto l’arco della giornata: al mattino saranno invitati i ragazzi delle scuole secondarie superiori, mentre al pomeriggio le sale saranno aperte a tutta la cittadinanza.

Per maggiori informazioni e per scaricare il programma dettagliato dell’evento : http://www.amenteaperta.eu

Deixe uma Resposta

Preencha os seus detalhes abaixo ou clique num ícone para iniciar sessão:

Logótipo da WordPress.com

Está a comentar usando a sua conta WordPress.com Terminar Sessão / Alterar )

Imagem do Twitter

Está a comentar usando a sua conta Twitter Terminar Sessão / Alterar )

Facebook photo

Está a comentar usando a sua conta Facebook Terminar Sessão / Alterar )

Google+ photo

Está a comentar usando a sua conta Google+ Terminar Sessão / Alterar )

Connecting to %s